NEWS

Appuntamento a Siracusa ed Avola con “Padre Pino Puglisi. Un leone che ruggisce di disperazione”

Libera Siracusa . in Brevi, Chiesa, Cultura, Mafie, Sicilia

“Don Pino è venuto allo scoperto, ha scelto di uscire dalla sagrestia e di vivere fino in fondo i problemi, i rischi, le speranze della sua gente. Alle spalle di ogni cadavere vittima di mafia si cercano giustamente gli esecutori materiali e i mandanti. Ma ogni delitto di mafia ha una terza categoria di colpevoli: […]

Un grido da San Donà di Piave per Attilio Manca, don Ciotti: ”È stato ucciso! Ucciso!”

Luca Grossi * . in Diritti, Giustizia, Mafie, Memoria, Veneto

Nella cittadina veneta l’evento in onore del medico assassinato da Cosa nostra e non solo. “Attilio Manca è stato ucciso! Ucciso! Chiaro?!”. La voce di don Luigi Ciotti è decisa, perentoria. La verità sulla morte di Attilio Manca, trovato morto nel suo appartamento a Viterbo il 12 febbraio del 2004, è la grande protagonista del convegno tenuto sabato […]

A Campi Salentina (LE) un immobile confiscato alla mafia diventa centro antiviolenza

Redazione . in Brevi, Diritti, Economia, Mafie, Puglia

In provincia di Lecce, a Campi Salentina, si è celebrato un momento storico per l’intera comunità: il primo bene confiscato alla mafia è stato restituito alla comunità per diventare sede del Centro Antiviolenza “Renata Fonte” e del Centro Servizi per la famiglia. Un segnale evidente di riscatto di un paese, i una porzione del nord […]

Montenegro: intervista a Jelena Jovanović, giornalista nel mirino della mafia

Vukašin Obradović * . in Diritti, Informazione, Mafie, SIcurezza

Occuparsi di criminalità organizzata e rischiare la vita, vivere sotto scorta continuamente per poter svolgere il proprio lavoro e semplicemente vivere la propria quotidianità. Jelena Jovanović, giornalista del quotidiano montenegrino Vijesti, spiega com’è vivere sotto scorta. Da ormai più di due anni, Jelena Jovanović, giornalista del quotidiano Vijesti di Podgorica, vive sotto scorta: si alza la mattina, […]

Milano 13 febbraio, presentazione della nuova edizione de “La trappola dell’azzardo”

Avviso Pubblico . in Brevi, Economia, Lavoro, Lombardia, Mafie, Salute

Mentre sono attualmente in svolgimento presso la Commissione Finanze della Camera le audizioni sul testo del decreto legislativo di riordino del gioco online, Avviso Pubblico e BPER Banca presentano la nuova edizione de “La trappola dell’azzardo”, un progetto itinerante di sensibilizzazione sulla dipendenza da gioco d’azzardo che ha l’ambizione di creare i possibili anticorpi per […]

Il Pil più “lordo” grazie al commercio delle droghe

Piero Innocenti . in Droga, Economia, Lavoro, Mafie, Politica, Società

L’impressione, più forte che mai, è che oggi il mondo economico è sempre più esposto alle mafie, quello più disponibile a dare “ospitalità”, come quello politico. Da diversi anni, ormai, è calato il numero dei reati di sangue collegati alla criminalità mafiosa ma è aumentata al contrario l’incidenza economica delle mafie che si servono soprattutto […]

Vittime innocenti delle mafie, Libera: “Auspichiamo l’annunciata modifica della normativa”

Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie . in Brevi, Diritti, Giustizia, Informazione, Istituzioni, Mafie, Politica

Vittime innocenti delle mafie: Colosimo, modifica della normativa su benefici economici. Libera: “Auspichiamo che quanto dichiarato giunga alla sua effettiva realizzazione. Una modifica che chiediamo da anni”. “Entro giugno presenteremo come commissione Antimafia un modifica normativa che pur non cancellando il vincolo del quarto grado, permetterà di riconoscere benefici economici anche a coloro che dimostrano, sulla […]

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

LaViaLibera

logo Un nuovo progetto editoriale e un bimestrale di Libera e Gruppo Abele, LaViaLibera eredita l'esperienza del mensile Narcomafie, fondato nel 1993 dopo le stragi di Capaci e via D'Amelio.

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link