NEWS

Casacomune e Cai propongono “MontagnAmbiente” dal 31 agosto al 3 settembre 2023

Casacomune/CAI . in Ambiente, Associazioni, Brevi, Cultura, Diritti, Economia, Piemonte

Casacomune e il CAI propongono MontagnAmbiente, quattro giorni di Trekking e riflessioni. Dal 31 agosto al 3 settembre 2023 camminate alla scoperta dell’Alpe Devero a 1634 metri s.l.m., all’interno dell’area protetta del Parco naturale dell’Alpe Veglia e dell’Alpe Devero. Le escursioni giornaliere saranno guidate dagli accompagnatori del CAI e dai Carabinieri forestali di Baceno. Seguiranno nel tardo pomeriggio-sera dei momenti di riflessione […]

Il 4 e 5 agosto a Ceresole Reale (TO) “La montagna disincantata”

Redazione . in Ambiente, Brevi, Cultura, Diritti, Giovani, Informazione, Piemonte, Politica

Attraversare deserti, scalare montagne, esplorare abissi: l’essere umano è naturalmente proteso all’Aperto, all’Alto, al Profondo. Sin da bambino quando, incontrando muretti con qualche appiglio, porte socchiuse o pozzi incustoditi, ha provato l’impulso irresistibile di arrampicarsi, sbirciare, guardare dentro e in profondità. Ma quest’impulso non avrebbe prodotto nulla di buono, nella storia dell’umanità, se non fosse stato orientato dal […]

Le mafie un male liquido

Gian Carlo Caselli . in Corruzione, Economia, Istituzioni, Mafie, Memoria, Piemonte, Politica

Il 26 giugno abbiamo celebrato la XL ricorrenza del sacrificio di Bruno Caccia, procuratore di Torino, ucciso dalla ‘ndrangheta della nostra città. Le manifestazioni – di memoria e al tempo stesso di impegno contro ogni forma di illegalità – sono state numerose e assai partecipate, soprattutto da giovani coordinati dalle loro scuole e da “Libera”. […]

“Il grigio non ci piace”: il 12 luglio l’iniziativa del Comune di Torino contro le infiltrazioni mafiose

Avviso Pubblico. Enti locali e Regioni contro mafie e corruzione . in Brevi, Corruzione, Diritti, Istituzioni, Mafie, Piemonte, Politica

Illuminare le zone grigie della città, laddove si intersecano interessi e giri d’affari opachi. È l’obiettivo del prossimo incontro pubblico organizzato dalla Città di Torino, in collaborazione con Avviso Pubblico. L’iniziativa è voluta in particolare dalla Commissione speciale legalità, diritti delle persone private della libertà personale, giustizia di comunità, sostegno e memoria delle vittime di reato. L’appuntamento è […]

In memoria di Bruno Caccia, a 40 anni dal suo omicidio

Libera Piemonte . in Associazioni, Brevi, Giovani, Giustizia, Istituzioni, Mafie, Memoria, Piemonte

Una moltitudine di volti, luoghi, iniziative, linguaggi uniti da un unico obiettivo: ricordare Bruno Caccia. Magistrato, uomo di Stato, marito e padre strappato ai suoi affetti e alla nostra Repubblica il 26 giugno del 1983, in via Sommacampagna a Torino. Procuratore della Repubblica sotto la Mole, è l’unico magistrato assassinato dalle mafie al nord. A […]

Bruno Caccia, 40 anni dopo. “Insieme contro mafia e Br”

Gian Carlo Caselli . in Giustizia, Istituzioni, Mafie, Memoria, Piemonte

Il 26 giugno del 1983 il magistrato fu ucciso a Torino da ‘ndranghetisti. Abbiamo lottato insieme contro le Br e la mafia. Da lui ho imparato tutto.  II 26 giugno 1983 criminali ‘ndranghetisti uccidevano a Torino il Procuratore Bruno Caccia. Al magistrato viene spesso affidato quanto di più prezioso un uomo possiede: libertà, onore, beni. […]

Torino ricorda il Procuratore della Repubblica Bruno Caccia 40 anni dopo il suo omicidio

Libera Piemonte . in Associazioni, Giustizia, Mafie, Memoria, Piemonte

Bruno Caccia è stato assassinato a Torino, il 26 giugno del 1983. Era un magistrato rigoroso e integerrimo, un grande investigatore. Era un marito, un padre, un uomo normale, ricordano i familiari. Un servitore dello Stato, ucciso dalla ‘ndrangheta nella nostra città, ormai 40 anni fa. L’unico magistrato morto per volere delle mafie al nord nella storia italiana. Il […]

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

LaViaLibera

logo Un nuovo progetto editoriale e un bimestrale di Libera e Gruppo Abele, LaViaLibera eredita l'esperienza del mensile Narcomafie, fondato nel 1993 dopo le stragi di Capaci e via D'Amelio.

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link