NEWS

“Le ultime parole del boss”, la storia di Giuseppe Salvia

Ufficio Stampa Rai . in Brevi, Campania, Giustizia, Istituzioni, Mafie, Memoria

A quarant’anni di distanza dalla morte di Giuseppe Salvia, vicedirettore del carcere di Poggioreale, Rai Documentari propone “Le ultime parole del boss” venerdì 30 settembre alle 21.25 su Rai2, dedicato alla storia di questo “piccolo” eroe dimenticato, ucciso dalla camorra semplicemente perché svolgeva le sue funzioni. Una coproduzione Rai Documentari e B&B Film, per la […]

Casa della Memoria, Milano 30/9: “Pietro Sanua: un sindacalista onesto e coraggioso”

Casa della Memoria Milano . in Associazioni, Brevi, Giustizia, Lombardia, Mafie, Memoria

Casa della Memoria Venerdì 30.09.2022 alle ore 18.00 presenta il libro “Pietro Sanua: un sindacalista onesto e coraggioso. Le ragioni di un delitto ancora senza giustizia” Saranno presenti con l’autore Mattia Maestri: Lorenzo Sanua – figlio di Pietro Sanua e referente di Libera sudovest Milano Eleonora Montani – docente dell’università Bocconi e membro del Comitato antimafia di Milano Rosario […]

Mauro Rostagno, a 34 anni dall’uccisione

Assostampa Sicilia . in Brevi, Informazione, Mafie, Memoria, Sicilia

“Sono passati 34 anni dall’uccisione di Mauro Rostagno. E il suo esempio e la sua morte sono sempre vivi nella memoria dei giornalisti siciliani impegnati nel raccontare le vicende di questa terra senza paura e senza sottomissione”. L’Associazione siciliana della stampa ricorda l’omicidio del giornalista che fu ucciso il 26 settembre 1988. Rostagno era quasi […]

Digitalizzazione documentazione sulla strage di Ustica. Diamo il giusto valore storico e “sociale” all’iniziativa

Daria Bonfietti * . in Associazioni, Criminalità, Diritti, Istituzioni, Memoria

In questi giorni abbiamo letto su parecchi giornali la notizia che il comandante Schettino opererà nell’ambito della digitalizzazione delle carte di Ustica e si è aperta una polemica ricordando che Schettino, ex comandante della motonave Costa Concordia naufragata  all’Isola del Giglio causando la morte 32 persone, ha avuto una condanna definitiva a 16 anni di […]

Sicilia, Italia

Riccardo Orioles . in Diritti, Informazione, Istituzioni, Mafie, Memoria, Politica, Società

Va bene. Sappiamo cosa fare. Lavoreremo con pazienza per ricostruire. L’Italia ha dato al mondo il fascismo e la mafia, ma anche l’antimafia e la resistenza: Mussolini e Andreotti, ma anche Pertini e Borsellino. Non rimuoviamo la vergogna e non dimentichiamo l’onore. Noi non abbiamo sogni, non lamentele, non critiche da fare – ora – […]

Mauro Rostagno, ucciso perché colpevole di spiegare le cose con la sua gioia di vivere

Davide Mattiello . in Diritti, Mafie, Memoria, Politica, SIcurezza, Società

Forse sorriderebbe Mauro per questa coincidenza: l’anniversario del suo assassinio quest’anno cade all’indomani delle elezioni politiche più tragicomiche di sempre. Tragiche perché sullo sfondo hanno un possibile conflitto nucleare. Comiche perché animate da trampolieri e funamboli che imbarazzano più che incantare. E forse Mauro sarebbe pure un poco scocciato di essere ricordato ogni anno come una vittima […]

34 anni fa Mauro Rostagno fu ucciso mentre svelava i misteri mafiosi di Trapani

Grazia Pia Attolini . in Cultura, Informazione, Mafie, Memoria, Politica

Non fu solo mafia, dice Attilio Bolzoni. “Ossigeno-Cercavano la verità” ripubblica il suo libro sulla vicenda scritto con Giuseppe D’Avanzo  Mauro Rostagno fu ucciso trentaquattro anni fa, la sera del 26 settembre 1988. Il giornalista, sociologo e attivista politico aveva 46 anni, era impegnatissimo a raccontare e svelare, attraverso una piccola emittente locale, i misteri […]

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

LaViaLibera

logo Un nuovo progetto editoriale e un bimestrale di Libera e Gruppo Abele, LaViaLibera eredita l'esperienza del mensile Narcomafie, fondato nel 1993 dopo le stragi di Capaci e via D'Amelio.

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link