NEWS

È morto Piero Angela. Pubblichiamo la sua lettera di addio

Articolo 21 . in Brevi, Cultura, Diritti, Informazione, Memoria

È morto Piero Angela, aveva 93 anni. “Buon viaggio papà”, ha scritto Alberto Angela sui suoi profili social annunciando la scomparsa del padre. Nato a Torino nel 1928, Piero Angela aveva iniziato la sua carriera giornalistica in Rai come cronista radiofonico, divenendo poi inviato e conduttore del tg. Riportiamo volentieri di seguito la sua lettera […]

Piero Angela, un pilastro della Rai

Loris Mazzetti . in Cultura, Diritti, Informazione, Memoria, Società

Se n’è andato Piero Angela, torinese, novantatré anni, una vita professionale trascorsa in Rai dal 1952 ad oggi, prima cronista alla radio, poi al telegiornale, inviato, corrispondente da Parigi e da Bruxelles, primo conduttore sia dell’edizione del telegiornale delle 13,30 che del tg in onda sul secondo canale, e dal 1971 si è dedicato alla […]

Raccontiamoci le mafie: dal 29 settembre al 9 ottobre l’ottava edizione

Avviso Pubblico . in Brevi, Giovani, Informazione, Istituzioni, Lombardia, Mafie, Memoria

Torna dal 29 settembre al 9 ottobre 2022 la nuova edizione di “Raccontiamoci le mafie”, la rassegna di autori, libri e arti su mafie, legalità e impegno civile. Ideata dal Comune di Gazoldo degli Ippoliti (Mn), in collaborazione con Avviso Pubblico, promuove dal 2015 la formazione civile contro le mafie organizzando dibattiti, spettacoli e incontri per le scuole per rilanciare l’impegno di ciascuno e di tutti […]

La scomparsa di Piero Angela: il ricordo della Rai

Ufficio Stampa Rai . in Brevi, Cultura, Informazione, Memoria, Società

Una programmazione dedicata per rendere omaggio al giornalista e divulgatore Per commemorare la scomparsa di Piero Angela, giornalista e grande divulgatore scientifico che ha attraversato tutta la storia del Servizio Pubblico, la Rai ha modificato la propria programmazione già dalla diffusione della notizia. Mentre tutte le testate giornalistiche del Servizio pubblico realizzano servizi, dirette e interviste […]

Berlusconi “smaschera” il centrodestra e i piani anticostituzionali. Sullo sfondo i propositi di Gelli

Giuseppe Giulietti * . in Diritti, Istituzioni, Memoria, Politica, Società

Silvio Berlusconi, in questo caso “per fortuna che Silvio c’è”, si è ripreso la scena e ha mandato in frantumi il tentativo di “automoderazione” di Giorgia Meloni. Così, durante una intervista, ha annunciato lo stravolgimento della Costituzione, il presidenzialismo a reti unificate, e persino le dimissioni di Mattarella che, tuttavia, dopo l’assalto alla Costituzione potrebbe […]

“Paolo Borsellino. 1992, la verità negata” dopo trent’anni

Umberto Lucentini . in Giovani, Giustizia, Mafie, Memoria, Politica

Per gentile concessione di Edizioni San Paolo, Libera Informazione pubblica un abstract dal nuovo libro di Umberto Lucentini intitolato “Paolo Borsellino. 1992, la verità negata”. Il giudice ucciso in via D’Amelio e il collega del Giornale di Sicilia avevano in animo di  scrivere un libro insieme. All’indomani della strage il progetto iniziale è stato ripreso […]

Dichiarazione del Presidente Mattarella nel 40° anniversario dell’assassinio del professor Paolo Giaccone

Quirinale, Ufficio Stampa e Comunicazione . in Brevi, Istituzioni, Mafie, Memoria, Sicilia

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Quaranta anni fa, nei viali del Policlinico di Palermo – oggi a lui intitolato – veniva assassinato dalla mafia il Professor Paolo Giaccone. La sua fermezza nel respingere pressioni mafiose sulla sua attività di medico legale, in coerenza con lo stile di grande correttezza […]

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

LaViaLibera

logo Un nuovo progetto editoriale e un bimestrale di Libera e Gruppo Abele, LaViaLibera eredita l'esperienza del mensile Narcomafie, fondato nel 1993 dopo le stragi di Capaci e via D'Amelio.

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link