In evidenza

Cosenza, le lacrime del boss sono quelle del Santo

Cosenza, le lacrime del boss sono quelle del Santo

Norma
ESCLUSIVA A CURA DI MATTEO DALENA// - Le lacrime fluivano copiose dal volto della statua del Santo Francesco. Accadeva alla fine di luglio a Cosenza nella piazzetta Zeleuco da Locri nel cuore del popo… Leggi
 
Messico, lettera aperta dei familiari di vittime delle mafie

Messico, lettera aperta dei familiari di vittime delle mafie

Norma
I familiari italiani, in vista della mobilitazione internazionale per il Messico di domani 26 novembre scrivono ai familiari messicani una lettera che pubblichiamo integralmente// - Noi familiari ital… Leggi
 
In ricordo di Lea Garofalo

In ricordo di Lea Garofalo

Norma
a cura di Valerio D’Ippolito e Valentino Marchiori**// - La sera del 24 novembre di 5 anni fa Lea Garofalo, insieme a sua figlia Denise, avrebbe dovuto prendere il treno che da Milano l’avrebbe portat… Leggi
 

Editoriale

    • L’Antimafia al Parlamento Europeo

      di Franco La Torre

      Franco La Torre Firmiamo la petizione al Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz, per dare un ulteriore impulso alla lotta alle mafie, a livello di istituzioni europee. Infatti, il Parlamento europeo ha approvato la direttiva sulla confisca dei beni proventi da reato, la proposta di regolamento per l’istituzione...

      Leggi

NEWS

images

L’associazione Libera ammessa come parte civile al processo per la strage del Rapido 904

di no.fe. . in Sicilia

Il 23 dicembre 1984 diciassette passeggeri del treno diretto da Napoli a Milano persero la vita nella ” Strage del rapido 904″. La causa della tragedia fu l’esplosione violentissima di una carica di esplosivo radiocomandata, collocata su un treno,  esplosa nella Grande Galleria dell’Appennino. L’attentato è stato indicato come l’inizio dell’epoca della guerra di mafia [...]

Tonio Dell'Olio

La violenza sulle donne non è cieca

di Tonio Dell'Olio . in Umbria

Mosaico dei giorni// - Sono tendenzialmente poco incline a credere allo “scatto d’ira”, al “colpo di testa”, alla “violenza cieca” quando le cronache raccontano di donne rimaste vittime dei loro uomini. Credo piuttosto che si tratti dell’ultimo atto di un esercizio quotidiano che arriva da molto lontano. Perché è un addestramento che si è nutrito per [...]

Giovanni Brusca

Processo Capaci Bis, depone Brusca: “Quattro piani per uccidere Falcone”

di no.fe. . in Lazio, Sicilia

Per Cosa nostra Giovanni Falcone “era il numero uno” nella lista delle personalità da uccidere. Così Giovanni Brusca,  collaboratore di giustizia, sentito oggi in aula, durante il “processo bis” sulla strage di Capaci, in collegamento video dall’aula bunker del carcere di Rebibbia.  Brusca ha raccontato di vendette di mafia nei confronti di politici e magistrati per l’esito [...]

Gioco d'azzardo

“Gioco d’azzardo in locali regolamentati”

di Daniele Poto . in Senza categoria

L’intervista/// – Marco Buticchi, 57 anni, figlio di Albino (ai tifosi del Milan, qualcosa dirà, presidente nel pre-Berlusconi) è uno scrittore italiano di largo e indiscriminato successo. Accostato a Wilbur Smith per i suoi libri editi da Longanesi: solide trame di fiction, gettonatissimi romanzi di avventura. Bagnino per hobby, amante del mare nel suo feudo [...]

giocod'azzardo

In Umbria approvata legge regionale contro gioco d’azzardo: sgravi fiscali per locali “no slot”

di no.fe. . in Umbria

Libera Umbria: “Passo avanti frutto di sinergia fra Regione e cittadini”// - Ogni 24 ore gli umbri immettono nelle macchinette del gioco d’azzardo circa due milioni di euro.  Adesso, una legge regionale  prova a mettere un freno a questo fenomeno, tutelando la salute dei cittadini e disincentivando l’azzardo, attraverso sgravi fiscali per gli esercenti che non [...]

aula_toga_tribunale-483x272_1_2

Eternit, quando la Giustizia non fa giustizia

di Santo Della Volpe . in Piemonte

Trent’anni di battaglie, denunce, richieste di Verità e Giustizia, buttate al macero in poco pù di 4 minuti, dopo una giornata  di discussione alla Corte di Cassazione. Per i 3500 morti dell’Eternit di Casale Monferrato, Cavagnolo, Rubiera e Bagnoli, non c’è stata una sentenza riparatrice, una Giustizia che risarcisse il danno massimo, la morte, almeno [...]

Unknown

Latina, intimidazioni al magistrato Lucia Aielli. Libera: “Vicinanza e corresponsabilità”, più attenzione a mafie nel sud del Lazio

di redazione . in Lazio

Inquietanti manifesti con la finta notizia della “prematura scomparsa” del magistrato Lucia Aielli sono stati affissi vicino al liceo delle figlie in prossimità del tribunale di Latina.  Aielli è stata il giudice titolare del processo Damasco sulle infiltrazioni delle famiglie di ‘ndrangheta Trani e Tripodo a Fondi, che terminò con la condanna di 23 persone [...]

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link