In Evidenza

    • I nostri eroi, i nostri non-eroi

      Libera Puglia *

      marcone_fonte_31marzo_01 Il 31 marzo è la data degli omicidi di Renata Fonte e Francesco Marcone, vittime pugliesi dei poteri criminali. Libera li ricorda nell’elenco delle vittime innocenti delle mafie che dal 1995 viene letto nelle piazze di tutt’Italia, nel primo giorno di primavera. Renata era un’amministratrice...

      Leggi

    • Il sangue mai lavato di Francesco Marcone

      Felice Sblendorio *

      FOTO APERTURA LINK. Ci sono fantasmi che non avranno mai pace. Uno di questi è Francesco Marcone, il direttore dell’Ufficio del Registro di Foggia ucciso esattamente venticinque anni fa, il 31 marzo del 1995. Chiunque abbia anche soltanto sfiorato le carte e i dettagli di uno dei casi...

      Leggi

Editoriale

    • Aiuti antimafia

      Tonio Dell'Olio

      palermo supermercati Ieri l’allarme di Francesco Messina, direttore dell’Anticrimine, che diramava un dispaccio a tutti i questori perché ha informazioni secondo le quali “i clan mafiosi reclutano gli imprenditori in crisi”. Oggi l’intervista su Repubblica a Nino Di Matteo, già pm della Procura di Palermo e oggi...

      Leggi

    • Appunti per la lotta alle mafie ai tempi del Covid 19

      Davide Mattiello *

      coronavirus All’inizio sono stati Saviano, Caselli e Ciotti, poi altri autorevoli protagonisti del fronte anti-mafia, i più recenti in ordine di tempo il Procuratore nazionale Cafiero De Raho e il capo della Polizia Gabrielli ad avvertire l’opinione pubblica che le mafie sono pronte, come sempre, ad...

      Leggi

NEWS

carabinieri coronavirus

Covid-19: calo dei delitti in tutto il Paese

Piero Innocenti . in Criminalità, SIcurezza, Società

Il traffico e lo spaccio di stupefacenti nelle nostre città stanno registrando alcune settimane di “pausa”, in concomitanza con le forti limitazioni alla mobilità delle persone e alle paure che si sono diffuse tra i cittadini a causa della drammatica emergenza sanitaria collegata alla diffusione del Covid-19. Così, a leggere i mattinali dei vari uffici […]

giornalisti

Il giornalismo dopo il Covid-19

Vittorio Roidi * . in Informazione, Società

Nulla sarà più come prima: lo dicono tutti e poiché anche il giornalismo risulterà anch’esso cambiato bisogna cominciare a rifletterci. Quello che è successo avrà conseguenze non da poco. Esaminiamo anche solo due questioni. Il cosiddetto lavoro da casa. La dizione inglese, smart working, per la verità è più ampia giacché indica un modo di lavorare intelligente, […]

carlo verdelli

Nuove minacce a Verdelli. Il cdr di Repubblica: “Non abbiamo paura”

Redazione . in Informazione

Sono pervenute nuovamente in questi giorni minacce e insulti al direttore de “La Repubblica” Carlo Verdelli, già finito sotto scorta per gli stessi motivi. Libera Informazione si unisce alla comunità dei giornalisti nel chiedere che vengano al più presto individuati i “leoni da tastiera” che si nascondono dietro questi gesti ed esprimono alla direzione e alla testata la […]

angeli custodi coronavirus

La sanità e il nostro bisogno del servizio pubblico contro il privato

Pierluigi Ermini . in Istituzioni, Società

Oggi la nostra sanità pubblica è tornata come mai era successo prima al centro del dibattito politico nazionale. Dopo anni di diminuzione di risorse, di sempre maggiore spazio alla sanità privata, stiamo riscoprendo il valore e l’importanza del servizio sanitario nazionale. Non solo chi ha meno possibilità economiche (da sempre attento alle prestazioni offerte dalle […]

libera25anni_argentovivo

1995 – 2020: Libera compie 25 anni

Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie . in Giovani, Mafie, Memoria

Un pomeriggio del 14 dicembre 1994, le agenzie di stampa lanciano in rete la notizia: «Nasce Libera, cartello di associazioni contro le mafie». L’idea, annunciata da don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele, raccoglie l’adesione di trecento tra gruppi e associazioni. Spiccano, tra gli altri, l’Arci, le Acli, Legambiente, la Fuci, il Gruppo Abele, la Cgil. […]

no-mafia

Ai tempi del virus, la mafia fa affari

Gian Carlo Caseli . in Economia, Mafie, Società

Parafrasando L’amore ai tempi del colera di García Márquez, riflettiamo su “La mafia ai tempi del Coronavirus”, confidando che la bestemmia dell’accostamento amore-mafia possa attenuarsi almeno un po’ se inserita in un incipit che riunisce mafia-colera-Coronavirus, quasi fossero sinonimi. Partiamo da un primo dato: la vera e propria “economia parallela”, con guadagni giganteschi e andamento sempre in crescita, che […]

carcere

Virus e carcere: la “cura” non basta

Area Democratica per la Giustizia . in Giustizia, Istituzioni, Società

Il DL “Cura Italia” non risolve l’emergenza sanitaria nelle carceri. Sono urgenti misure più adeguate e coraggiose. Abbattere il sovraffollamento è un obiettivo prioritario: a tutela dei detenuti, degli operatori carcerari e dell’intera collettività La nuova ipotesi di detenzione domiciliare, introdotta con il DL n. 18/2020, non sarà in grado di abbattere il sovraffollamento carcerario […]

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link