NEWS

Nduja_mit_Brot

‘Ndrangheta. Sarà la ‘nduja che li seppellirà…

Nando dalla Chiesa . in Mafie

Sarà la ‘nduja che li seppellirà. Proprio così. La sconfitta degli ‘ndranghetisti sarà decretata dal cibo più tipico della loro terra, dal condimento preferito delle loro “mangiate” a base di capretto. Il piccantissimo sapore che li fa sentire razza forte e maschia sarà il loro inferno. La gastronomia antimafia è stata un’idea geniale di un […]

mafia-capitale

Mafia Capitale: ecco le motivazioni del primo grado

Donatella D'Acapito . in Mafie

3200 pagine. Le motivazioni della sentenza del processo ai 46 imputati del principale procedimento legato a Mafia Capitale sono arrivate oggi. Pagine in cui i giudici della decima sezione penale del tribunale di Roma hanno messo nero su bianco che nella consorteria romana non è stata individuata la mafiosità. Anzi, neppure “alcuna mafiosità derivata da […]

agromafie

Agromafie: il codice c’è, la politica no

Gian Carlo Caselli* . in Mafie

La recente operazione delle Procure di Roma e Caltanissetta incentrata sul clan Rinzivillo rivela  che I boss  hanno messo le mani anche sul CAR, il mercato ortofrutticolo della capitale, oltre che su quelli di Vittoria, Fondi e Milano. L’ennesima prova che le “agromafie” investono la filiera agroalimentare in tutti i segmenti: dal campo  allo scaffale  […]

Cattura

Colpo al clan Rinzivillo: affari da Gela a Roma e fino in Germania

Donatella D'Acapito . in Mafie

È l’alba del 4 ottobre scorso quando l’esecuzione di 37 ordinanze di custodia cautelare svela gli ultimi affari del clan mafioso dei Rinzivillo, originari di Gela e storici alleati dell’ala stragista di Cosa nostra. Due i provvedimenti emessi – uno dalla Procura di Roma e l’altro da quella di Caltanissetta – in cui si ipotizzano […]

ndrangheta-seregno-3

Seregno, la ‘ndrangheta non è più “silente”

Coordinamento Brianza Sicura . in Mafie

Un altro «brusco risveglio» per la Brianza. Dopo la «banca della ‘ndrangheta» a Seveso, dopo la cava abusiva a Desio (solo per citare gli episodi più clamorosi degli ultimi anni), ecco l’arresto di un sindaco ­- quello di Seregno, una delle città più popolose e più ricche della Provincia – con l’accusa di corruzione per […]

rostagno_copy_1_copy_1

Un delitto per zittire una voce scomoda

Rino Giacalone . in Mafie

Rostagno, 29 anni dopo: siamo ancora ad occuparci di quello che denunciava con le sue inchieste giornalistiche, le connessioni tra mafia e massoneria. “Mafia, mafia e sempre ‘sta mafia!”. Parole uscite dalla bocca del padrino Francesco Messina Denaro. Furono ascoltate da uomini di onore ai quali don Ciccio affidò di fare eseguire la condanna a […]

la mafia dimenticata

Alle origini del discorso sulla mafia

Piergiorgio Morosini* . in Mafie

Non si è ancora spenta l’eco della sentenza del tribunale di Roma che ha definito in primo grado il processo cosiddetto “Mafia capitale”. La negata configurazione dell’art. 416 bis al gruppo criminale facente capo a Massimo Carminati continua a dividere stampa, esperti e opinione pubblica. La derubricazione del tutto ad associazione dedita alla corruzione fa […]

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link