NEWS

Palermo 18/19 luglio: “In memoria della strage di via D’Amelio”

Centro Studi Paolo e Rita Borsellino il . Brevi, Mafie, Memoria, Sicilia

la-lapide-al-giudicePalermo 18 luglio 2020 ore 18.00-20.00

Albero della Pace di via D’Amelio e in diretta streaming

RESILIENZA, RESISTENZA, RESPONSABILITÀ

Dedicato a Rita, Paolo, Agostino, Claudio, Emanuela, Vincenzo e Walter

Introduce e coordina Alex Corlazzoli

Testimonianze di Carmen Cannizzo (Istituto comprensivo “Tommasone-Alighieri” di Lucera – Fg), Maria Carmen Fasolo (Laboratorio Zen Insieme), Leoluca Orlando (Sindaco di Palermo), Calogero Parisi (Cooperativa Lavoro e non solo), Anna Perazzelli (Croce Blu di Modena), Nicola Teresi (Emmaus Palermo), Salvo Piparo e Costanza Licata (Artisti), Francesca Sivieri (Prati nelle storie), Vittorio Teresi (Centro studi “Paolo e Rita Borsellino”)

Interventi musicali di Valentina Corrao

albero pace via d'amelio

Palermo 19 luglio 2020 ore 9.00 – 13.00

Albero della Pace di via D’Amelio e in diretta streaming

VIA D’AMELIO PER I CITTADINI DI DOMANI

Introduce e coordina Viviana La Rosa

Saluti di Don Luigi Ciotti – Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie

Letture per bambine e bambini, ragazze e ragazzi a cura di Nathalie Cuscinà, Lorenza Grasso, Laura Midolo, Saveria Misita, Roberta Paci, Antonella Provenzano

“Non più principesse e non solo parole” a cura di Elena Zizioli (intervento video)

Proclamazione dei vincitori del concorso nazionale “Quel fresco profumo di libertà – quinta edizione” a cura di Maria Tomarchio

Contributi video di: Centro Santa Chiara, Il Quartiere di Monreale, Laboratorio Zen Insieme e Istituto Comprensivo “Tommasone-Alighieri” di Lucera (Fg)

Interventi musicali a cura di Mario Incudine

Francesca Incudine e Lucia Ingenio (traduzione lingue dei segni)

Info: Centro Studi Paolo e Rita Borsellino

locandina-18-e-19-luglio-2020

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link