NEWS

Fondazione

Obiettivi. La Fondazione “Libera Informazione” nasce nel settembre del 2007 su iniziativa del giornalista Roberto Morrione e dell’associazione Libera per creare una rete tra giornalisti, free lance, operatori dell’informazione, giornali, televisioni, radio e web, associazioni e cittadini con l’obiettivo di dare diritto di cittadinanza alle notizie che non trovano spazio nel mondo dell’informazione e costituire un osservatorio su criminalità organizzata e mondo dell’informazione, a livello nazionale.

Come operiamo. La Fondazione opera attraverso un Osservatorio e il portale internet www.liberainformazione.org. per creare una rete tra i micromondi dell’antimafia e della stampa locale (associazioni, fondazioni, comitati, siti web, blog, quotidiani, emittenti radio e tv, riviste, singoli attivisti, enti locali e istituzioni decentrate) e il grande mondo dell’informazione nazionale. Il progetto opera da  una raccogliendo notizie, informazioni, denunce, inchieste, approfondimenti, analisi, lavori e progetti, dall’altra facendo opera di pressione sui media italiani perché si occupi di queste notizie e denunce.

La Rete. L’osservatorio lavora sui territori, attraverso i coordinamenti e presidi di Libera, in stretta collaborazione con la rete di associazioni che la compongono e la vasta rete di volontari di Libera Informazione, animata da giornalisti, professionisti, free lance, blogger, studenti e docenti universitari, magistrati, giornalisti del Servizio pubblico che hanno aderito in questi anni al progetto.

Clicca qui per vedere la presentazione della Fondazione a Roma il 17 settembre del 2007

Bilancio economico 2013 

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link