NEWS

Daphne Caruana Galizia: vogliamo i nomi dei mandanti

Redazione il . Criminalità

Maria Grazia Mazzola, giornalista del TG1, lancia un appello per una manifestazione a Malta in difesa dei giornalisti che in Europa rischiano la vita per il loro mestiere.

La data dell’appuntamento è il 16 ottobre, primo anniversario dell’omicidio di Daphne Caruana Galizia.

Il manifesto con l’appello è stato sottoscritto da una trentina di giornalisti italiani e altri se ne aggiungeranno.

manifesto_daphne_feo

Il manifesto dei trenta: siamo giornalisti indipendenti, tutti insieme per il giornalismo libero.

Vogliamo i nomi dei mandanti dei colleghi assassinati, reclamare i nomi di chi ordinò le stragi di mafia del 92

Malta e l’Italia sono in Europa, anche la Slovacchia lo è: i soldi sporchi non possono generare vittime e la verità non può essere blindata.

Tutti insieme diciamo no alle mafie con i gesti quotidiani.

Se puoi il 16 ottobre vieni con noi a Malta.

Una giornata per ricordare Daphne Caruana Galizia.

La sua storia la faremo vivere tutti insieme.

 

Maria Grazia Mazzola, inviata speciale Tg1

Romolo Sticchi, inviato speciale Tg3

Carlo Bonini, inviato speciale La Repubblica

Lorenzo Frigerio, direttore Libera Informazione

Riccardo Chartroux, inviato speciale Tg3

Fabrizio Feo, inviato speciale Tg3

Paolo Di Giannantonio, inviato speciale Tg1

Roberta Serdoz, caposervizio Tg3

Gaia Martignetti, giornalista FanPage

Pier Damiani D’Agata, redattore Tg3

Amedeo Ricucci, inviato speciale Tg1

Alessandra De Stefano, inviata speciale RaiSport

Lorenzo Baldo, giornalista Antimafia Duemila

Marina Cocozza, ufficio stampa RaiCom

Giovanni Bocco, inviato speciale Tg1

Enrica Maio, inviata speciale Tg1

Serena Mantone, redattore Rai Parlamento

Barbara Leone, giornalista blogger

Giorgio Bongiovanni, direttore Antimafia Duemila

Simona Petrucciolo, giornalista d’inchiesta freelance

Valter Rizzo, redattore Tgr

Amalia De Simone, giornalista d’inchiesta freelance

Maria Rosaria De Medici, caposervizio Tg3

Giovanni Occhiello, giornalista Tgr Campania

Filippo Landi, corrispondente Rai in pensione

Enza Emira Festa, redattore Tg3

Antonio Musella, giornalista FanPage

Valeria Collevecchio, caposervizio Tg3

Aaron Pettinari, giornalista Antimafia Duemila

Alessio Viscardi, giornalista FanPage

Lara Nicoli, redattore Tg3

Peppe Pace, giornalista FanPage

Pasquale Martello, grafico del Manifesto per Daphne

 

Daphne Caruana Galizia: cerchiamo i mandanti

 

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link