NEWS

La parola ai fatti

Di Simone Bauducco il . Piemonte

Dopo i primi due giorni di raduno durante i quali i ragazzi hanno incontrato e
conosciuto le storie dei testimoni di giustizia, magistrati e
giornalisti sotto scorta, è arrivato il momento dell’azione. Da oggi
fino a venerdì, i giovani di Libera lavoreranno a gruppi per capire
come rinnovare l’impegno anche dopo la fine del raduno attraverso una
serie di ingredienti.

Il primo elemento è quello della carovana. Uno
strumento di mobilitazione utilizzato per la prima volta dall’Arci
siciliana nel 1994 con due scopi precisi: contendere il territorio alla
criminalità organizzata e fare rete con le altre realtà. Con questi
obiettivi, si è messa in moto la carovana che attraverserà l’Italia per
portare un messaggio di speranza con il linguaggio dell’arte e dei nuovi
media.

Si parte da alcuni punti fermi: il passaggio a Roma in via
Amelia fissato per il 25 luglio dove la testimone di giustizia Rita
Atria si gettò dal balcone, una settimana dopo l’assassinio di Paolo
Borsellino. Uccisa dalle mafie e dalla solitudine. A partire dalla sua
storia, i ragazzi hanno scritto delle lettere a Rita e realizzeranno
delle grandi vele che lasciate dalla carovana come Isola di Capo Rizzuto
dove negli scorsi giorni si è alzato il livello delle intimidazioni
mafiose. Il 26 luglio invece nel giorno della morte di Rita, la
carovana farà tappa in Sicilia, a Milazzo.

Ed è proprio in questi tre
giorni a cascina Arzilla che i ragazzi di Libera costruiranno passo
dopo passo il percorso di avvicinamento alla carovana.

 

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

LaViaLibera

logo Un nuovo progetto editoriale e un bimestrale di Libera e Gruppo Abele, LaViaLibera eredita l'esperienza del mensile Narcomafie, fondato nel 1993 dopo le stragi di Capaci e via D'Amelio.

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link