In Evidenza

    • Caso Alpi-Hrovatin, aperto nuovo fascicolo

      Redazione

      Ilaria Alpi e Miran Hrovatin Falso in atto pubblico, calunnia e favoreggiamento. Con queste ipotesi di reato la Procura di Roma ha aperto un nuovo fascicolo sul caso del duplice omicidio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin. Il procedimento, al momento a carico di ignoti, cercherà di ricostruire i passaggi...

      Leggi

    • Quel debito che non cala mai

      Rocco Artifoni

      debito-pubblico2 Purtroppo anche nel 2016 le previsioni del Governo sulla riduzione del debito pubblico italiano si sono dimostrate errate. La Banca d’Italia ha pubblicato le stime del debito e del fabbisogno delle amministrazioni pubbliche per l’anno 2016. Al termine dello scorso anno il debito pubblico era...

      Leggi

Editoriale

    • World Press Photo

      Tonio Dell'Olio

      rtx2ajjgorig_main Una sola immagine. Fugace, rapida, scippata allo scorrere del tempo. Una sola immagine per raccontare un dramma, un dolore o addirittura una vita. Si tratta dell’esaltazione del frammento in cui anche le tragedie dei popoli si raggomitolano o si distillano per mostrarsi. Molti dicono che...

      Leggi

    • Mediazione e ascolto, l’attualità di Martini

      Don Virginio Colmegna

      card-martini Nel 1996, quando alcuni immigrati occuparono la chiesa di San Bernardino alle Ossa, la situazione era molto grave. Ricordo la tensione che si respirava. Ma ricordo ancora meglio la determinazione del cardinal Martini. Pur stigmatizzando il metodo della protesta, voleva che tutto si risolvesse con...

      Leggi

NEWS

stampa-libera

“L’informazione o è Libera o non è informazione”

Lorenzo Frigerio . in Senza categoria

C’è un ruolo al quale l’informazione non può abdicare, almeno per pudore verso i giornalisti uccisi per mano delle mafie: scavare ogni giorno nel sistema di potere criminale, nei suoi intrecci con quello politico ed economico, per poi raccontarne le conseguenze sulla vita dei cittadini, sull’ambiente, sul tessuto sociale e istituzionale del Paese. Quella contro […]

Presentazione “Tutti i nemici del Procuratore”

Presentazione “Tutti i nemici del Procuratore”

Libera Piemonte . in Senza categoria

Un delitto “eccellente”, quello del Procuratore Capo di Torino Bruno Caccia, assassinato dalla ‘ndrangheta il 26 giugno del 1983 e ancora troppi misteri, nonostante il processo in corso a Milano. Paola Bellone, magistrato onorario di Torino, ha scritto un libro dal titolo “Tutti i nemici del Procuratore” che mette in fila tutte le relazioni pericolose […]

strage

Non ti scordar di me 1/ Il silenzio che uccide

Francesco Zichichi . in Sicilia

Trentuno anni dopo, lo stesso silenzio che uccide, che cancella, che non ricorda. Credete davvero che la montagna di merda non esiste più? Credete davvero alle parole del Sindaco di Trapani, Vito Damiano, che “non bisogna parlare di mafia(..)”? In realtà, che la mafia esiste, lo sappiamo tutti. E lo confermiamo ogni qualvolta abbiamo lo […]

manifestazione-pizzolungo

Non ti scordar di me 2/ Indifferenza? No, grazie. Non siamo mafiosi

Antonino Di Stefano . in Sicilia

«Mio fratello, una macchia sul muro». Cosi Margherita Asta ricorda uno dei suoi fratelli rimasto ucciso nella “strage di Pizzolungo”. Il caso, solo il caso ha voluto che, quella mattina del 2 aprile 1985, alle 8:30, l’esplosione di un’autobomba uccidesse, a bordo di una Volkswagen Scirocco, Barbara Rizzo e i suoi bambini, Giuseppe e Salvatore […]

pizzolungo-monumento-partecipacoop-pp

Non ti scordar di me 3/ La cultura ci rende liberi

Salvatore Romano . in Sicilia

Il 2 aprile 1985, a Pizzolungo, muoiono Giuseppe e Salvatore Asta insieme alla madre Barbara, a causa di un’autobomba destinata al giudice Carlo Palermo e alla sua scorta. L’auto, guidata dalla madre dei gemellini Asta, fece da “scudo” all’auto del giudice Palermo. La sorella Margherita Asta tutt’oggi rammenta l’indifferenza generale che per tanti anni ha […]

orioles

Orioles, il silenzio del Governo

Danilo Daquino . in Senza categoria

Trentunomilaottocentosedici firme raccolte. La petizione per “mandare in pensione Riccardo Orioles” è ancora aperta. Il Governo non si è ancora espresso sulla possibilità di concedere al giornalista antimafia i benefici della Legge Bacchelli, norma che ha istituito un fondo a favore di cittadini illustri che versino in stato di particolare necessità. Nemmeno l’incontro con la […]

captura-de-pantalla-2016-09-07-a-las-6-42-45-p-m

Solidarietà a Carlos Julio Lòpez Ayala

Libera International . in Senza categoria

Libera esprime tutta la propria vicinanza e solidarietà alla rappresentante di ALAS in Ecuador, Amira Herdoiza, sposa del Dottor Carlos Julio Lòpez Ayala, medico chirurgo equadoregno, che fu condannato per un supposto diniego ad attendere, nel settembre 2009, una paziente in uno stato di emergenza, ferita gravemente ad organi vitali, ferita causata da arma da […]

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link