In Evidenza

    • Delitto Rostagno: Virga colpevole, Mazzara no

      Rino Giacalone

      rostagno In appello riformata la sentenza di primo grado: c’è il mandante, ma non il killer. Colpevole. Anche la Corte di Assise di Appello di Palermo ha ritenuto Cosa nostra colpevole del delitto del sociologo e giornalista Mauro Rostagno. Ergastolo confermato quindi per Vincenzo Virga, il...

      Leggi

    • Il giornalismo in cui credo

      Maria Grazia Mazzola

      Mariagrazia_mazzola Il cronista è prima di tutto un testimone veritiero dei fatti. Ha il diritto-dovere di raccontare ciò che ha visto e di indagare per scoprire e accertare la verità. In modo completo e senza omissioni o censure. Questo è il giornalismo nel quale io credo,...

      Leggi

Editoriale

    • Quale scuola vogliamo?

      Tonio Dell'Olio

      scuola La scuola pubblica in Italia, pur con tutti i suoi limiti, così come è stata pensata e attuata, si presenta come una palestra di pluralismo, un microcosmo delle contraddizioni della società, un vero e proprio laboratorio di vita. Una scuola aperta. Specchio della stessa comunità...

      Leggi

    • Il questore di Macerata e il “cambio di passo” richiesto

      Piero Innocenti

      macerata manifestazione La gestione dell’ordine pubblico in generale nelle manifestazioni di piazza ha rappresentato sempre per ogni questore un compito estremamente delicato e complesso dovendo contemperare diversi interessi, tutti legittimi, a “manifestare” liberamente il consenso o il dissenso su questioni specifiche o generali, controllando nel contempo ed...

      Leggi

NEWS

debito pubblico

Per uscire dalla schiavitù del debito pubblico

Rocco Artifoni . in Economia

L’art. 97 della Costituzione inizia così: «Le pubbliche amministrazioni, in coerenza con l’ordinamento dell’Unione europea, assicurano l’equilibrio dei bilanci e la sostenibilità del debito pubblico». Questo comma – introdotto con la Legge Costituzionale n. 1 del 2012 – è in vigore dal 1° gennaio 2014. In realtà già nella seduta del 24 ottobre 1946 dell’Assemblea […]

Droga

Il “Pill” (“Prodotto interno lordo lercio”) con gli stupefacenti

Piero Innocenti . in Droga

Il 2017 è da poco terminato e, incredibile a dirsi, si registra un po’ di soddisfazione negli ambienti governativi anche per la crescita del mercato illecito degli stupefacenti che si ricava, indirettamente, dall’aumento dei sequestri effettuati dalle nostre forze di polizia e dalle dogane. I dati, sia pure ancora in fase di elaborazione da parte […]

processo_aemilia_reggio_emilia_4

L’attività delittuosa degli imputati di Aemilia non si è mai fermata

Sofia Nardacchione . in Emilia-Romagna

Arriva una svolta nell’aula bunker del Processo Aemilia, alla fine dell’udienza dell’8 febbraio: le attività degli imputati del maxiprocesso non si sarebbe mai fermata. Non si sarebbe fermata quel 28 gennaio del 2015 con la maxioperazione che ha portato all’arresto di 117 persone, non si sarebbe fermata con la nuova operazione di luglio 2015 né […]

dia

La mafia calabrese nella relazione DIA 2017 (parte seconda)

Piero Innocenti . in Mafie

Alle forti e più che comprensibili preoccupazioni, almeno per il cittadino comune, derivanti dalla presenza di molteplici organizzazioni criminali straniere sul territorio nazionale, come illustrato nella relazione della Direzione Investigativa Antimafia (DIA) presentata nei giorni scorsi dal Ministro dell’Interno al Parlamento (sciolto per fine legislatura), si aggiungono le ulteriori ansie derivanti dalle mafie di “casa […]

Giuseppe-Antoci

Lo stavano ammazzando e noi lo isoliamo?

Paolo Borrometi . in Sicilia

Il Governo regionale siciliano sta commissariando il Parco dei Nebrodi, mandando a casa il presidente Giuseppe Antoci. Sono molto preoccupato: togliere l’incarico di Presidente del Parco dei Nebrodi a Giuseppe Antoci vuol dire rischiare di condannarlo a morte una seconda volta, vuol dire dare la sensazione di favorire l’azione di chi voleva ammazzarlo quella notte di […]

carceri

Riforma penitenziaria in pericolo

Donatella Stasio . in Giustizia

Dopo i pareri “condizionati” del Parlamento, il varo della riforma slitta a dopo il 4 marzo ma considerata l’incertezza politica del dopo-voto si fa concreto il rischio di un inabissamento. Sono giorni decisivi per la riforma dell’ordinamento penitenziario. Che, pur decimata per ragioni politiche, rimane uno snodo fondamentale per imboccare, anche culturalmente, la strada di […]

deficit

La fake news del deficit 2017

Rocco Artifoni . in Economia

Oggi, giovedì 15 febbraio, la Banca d’Italia ha diffuso i dati sull’aumento del debito pubblico italiano nel 2017. Tutti i media riferiscono che il debito lo scorso anno è cresciuto di 36,6 miliardi di euro. Notizia formalmente vera, ma sostanzialmente falsa. Possibile che non ci siano in circolazione giornalisti seri, capaci di controllare i numeri […]

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link