NEWS

“Io vorrei”. La riforma (morale) dello Stato per azzerare i cavilli che aiutano le mafie

Nando dalla Chiesa * . in Corruzione, Istituzioni, Mafie

Quando queste “Storie italiane” usciranno il Natale sarà già passato. Perciò non ha senso usarle, come avrei voluto, per scrivere un’ideale lettera a Babbo Natale o a Gesù Bambino. Semmai ne approfitto per raccontarvi di un bimbo di sei anni che ha scritto una commovente lettera al vecchio Santa Claus chiedendogli di portare le medicine […]

Neutralizzare la mafia nigeriana prima che sia tardi

Piero Innocenti . in Criminalità, Mafie, Società

Sono decine i corrieri nigeriani che quotidianamente trasportano stupefacenti in giro per l’Italia utilizzando treni, autobus di linea, taxi, biciclette, o semplicemente spostandosi a piedi nei centri urbani. Nella maggioranza dei casi si tratta di “dipendenti” dei vari cults a connotazione mafiosa che si sono insediati in molte regioni italiane. Agli inizi del 2020 erano […]

Presentato “Trame criminali”, il nuovo dossier di Libera Valdarno

Pierluigi Ermini * . in Associazioni, Mafie, Toscana

Lo scorso 18 dicembre abbiamo presentato online il nuovo dossier 2019 in una bella serata che ha visto la partecipazione di circa 50 persone nelle varie piattaforme utilizzate. E’ stato un bel momento di confronto e di discussione su quello che accade nel nostro territorio sul fronte della criminalità, sulle dinamiche con cui le mafie […]

Double face a Capaci, sotto processo il carabiniere che denunciò il malaffare

Rino Giacalone . in Corruzione, Istituzioni, Mafie, Sicilia

Interrogazione a tre ministri. La vicenda del luogotenente Paolo Conigliaro. Denunciò il malaffare e gli intrecci per costruire un centro commerciale, scrisse una proposta di scioglimento per mafia del Comune e indicò per nome e cognome suoi colleghi affaristi, ma il Comune non fu sciolto e sotto processo è finito lui. Sono diciotto i deputati […]

Strage del 904. L’Italia scopre che la mafia uccide al nord

Luca Tescaroli . in Mafie, Memoria, Società

36 anni fa tra Firenze e Bologna una bomba sul treno fa 16 morti. I perché mancano. Erano le 19.08 del 23 dicembre 1984, quando il treno rapido n. 904 Napoli-Milano giunse all’appuntamento con la morte: un ordigno di notevole potenza veniva fatto esplodere nella nona carrozza di seconda classe, mentre transitava nella Grande Galleria […]

Livatino sarà Beato: «Picciotti, che cosa vi ho fatto?»

Vincenzo Bertolone * . in Chiesa, Mafie, Memoria, Sicilia

Il giudice Rosario Angelo Livatino sarà presto beato. Papa Francesco ha autorizzato ieri, 21 dicembre, la Congregazione delle Cause dei santi a promulgare il decreto che ne riconosce il martirio «in odio alla fede». «Quanti di noi in nutrita delegazione siamo accorsi venerdì a rendere omaggio alla salma di Rosario Angelo Livatino e siamo ritornati […]

Papa: sarà beato il giudice Livatino, martire ‘in odium fidei’

Redazione . in Chiesa, Mafie, Memoria, Sicilia

La cerimonia di beatificazione potrebbe svolgersi nella primavera del 2021 proprio ad Agrigento Sarà beato il giudice Rosario Livatino, assassinato ad Agrigento il 21 settembre 1990, all’età di 37 anni, dai mafiosi della ‘Stidda’. Di Livatino, nato a Canicattì il 3 ottobre 1952, la Santa Sede ha infatti riconosciuto il martirio “in odium fidei” (in […]

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

LaViaLibera

logo Un nuovo progetto editoriale e un bimestrale di Libera e Gruppo Abele, LaViaLibera eredita l'esperienza del mensile Narcomafie, fondato nel 1993 dopo le stragi di Capaci e via D'Amelio.

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link