NEWS

Lo Strappo – Quattro chiacchiere sul crimine

Strappo_22gennaio_rev09Un documentario e un percorso formativo-didattico per riflettere su ciò che chiamiamo “crimine”. E su chi – rei, vittime, Istituzioni e giornalisti – incrocia quotidianamente questa parola.

 “Noi siamo abituati a pensare che le cose negative accadono sempre a qualcun altro, poi un bel giorno – quando colpiscono noi – ci accorgiamo che siamo parte integrante di una precisa realtà, che può colpire indifferentemente chiunque”. Manlio Milani, portavoce della Casa della Memoria e dell’Associazione caduti della strage di piazza Loggia a Brescia, fotografa così l’istante dello “strappo”, quando la violenza o il crimine irrompono improvvisamente nella vita di una persona, cambiandola per sempre. Una realtà che il documentario “Lo strappo. Quattro chiacchiere sul crimine” cerca di raccontare dando voce a chi ha incrociato e incrocia questa condizione, anche su fronti diametralmente opposti. Obiettivo: offrire – in particolare a scuole e altri luoghi di formazione – uno strumento per affrontare la complessità della questione criminale, per prevenire e non banalizzare, invitando lo spettatore a guardare secondo quattro diversi punti di vista della vittima, del reo, delle Istituzioni, dei mass media.

“Lo strappo. Quattro chiacchiere sul crimine” è nato da un’idea dello psicologo  Angelo Aparo, del magistrato Francesco Cajani, del giornalista Carlo Casoli e del criminologo Walter Vannini dopo la XV Giornata della Memoria e dell’Impegno organizzata a Milano da Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie. Il risultato è un percorso documentaristico, accompagnato da una guida alla visione, all’interno del quale i componenti del comitato scientifico, pur avendo di fatto materialmente condotto le interviste a tutti i protagonisti di questo racconto, rimangono volutamente senza volto e senza voce. Ponendo a tutti le stesse domande, dopo essersi fatti loro stessi interrogare – nel corso del proprio percorso professionale – dalle proprie.

Guarda il trailer

Il progetto è realizzato in collaborazione con Comune di Milano Area Servizi Scolastici ed Educativi, Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, Fondazione Libera Informazione, Associazione Trasgressione.net, Casa della Memoria (Brescia, 28 maggio 1974), Associazione per gli studi storici Romano Canosa, Agesci Lombardia.

https://www.lostrappo.net/

info@lostrappo.net

Dicono di noi

Noi non siamo nulla se non ricordiamo chi siamo stati

Lo strappo al Carcere di Opera, Radio Radicale

 “Lo strappo” al carcere di Opera – 16 marzo 2018

Lo Strappo: il crimine visto da vittime, rei, Istituzioni e media

Milano, 22 gennaio: “Lo strappo. Quattro chiacchiere sul crimine”

Lo Strappo a Brugherio con gli Scout del Clan Mistral

 

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link