NEWS

Donne sul fronte. Zehra Dogan

Paper First il . Recensioni

zehraIn edicola con Il Fatto Quotidiano per Paper First, in collaborazione con Round Robin, il quinto numero di Donne sul fronte: “Zehra Dogan. La mia guerra a colori per il Kurdistan” di Francesca Nava con i disegni di CreativeNomads Studio.

Una giovane artista curda, una giornalista pluripremiata, condannata dal governo turco a quasi tre anni di carcere con l’accusa di fare propaganda terroristica “solo” per aver diffuso un suo dipinto sul web. Lei è Zehra Doğan.

Grazie a una lettera clandestina, scritta dietro le sbarre e inviata a tre registe italiane – autrici del documentario Terroriste, Zehra e le altre – Zehra Doğan racconta la sua storia, il massacro del popolo curdo e le condizioni di tortura psicologica e di privazioni vissute nelle carceri turche da lei e dalle sue compagne di cella.

Una testimonianza straordinaria, che vive anche grazie alla potenza iconografica della sua produzione artistica, realizzata in prigione con materiali di recupero e con il suo stesso sangue. Zehra Doğan è stata scarcerata il 24 febbraio 2019. Oggi vive in Europa in modalità nomade ed espone le sue opere in tutto il mondo.

In esclusiva la lettera clandestina di Zehra Doğan dalle carceri turche.

Scopri tutta la collana: https://www.paperfirst.it/in-edicola/

Cos’è Donne sul fronte

Raccontare i conflitti in terre solo apparentemente lontane mettendo al centro della scena un lavoro giornalistico tutto al femminile questo è l’obiettivo di Donne sul fronte la prima grande serie italiana di Graphic Journalism una collana di storie inedite unica nel suo genere da leggere e collezionare.

Sette volumi un “femminile plurale” in cui giornaliste raccontano altre giornaliste passate alla Storia ma anche esperienze dirette di reporter italiane che dal fronte di guerra hanno raccontato, in prima persona, il dramma di un conflitto e delle sue vittime per comunicare al mondo spesso a scapito della propria vita o della libertà ciò che accade in un paese in guerra.

A partire dal 19 novembre ogni giovedì in edicola* con Il Fatto Quotidiano i 7 volumi di Donne sul fronte

  1. ORIANA FALLACI Il Vietnam, l’America e l’anno che cambiò la Storia
  2. ILARIA ALPI Armi e veleni, le verità interrotte
  3. GIULIANA SGRENA Baghdad, i giorni del sequestro
  4. SE CHIUDO GLI OCCHI La guerra in Siria dai racconti dei bambini
  5. ZEHRA DOGAN La mia guerra a colori per il Kurdistan
  6. RWANDA I giorni dell’oblio
  7. AFGHANISTAN Bulletproof diaries cronache di una reporter di guerra

In collaborazione con il Museo del fumetto di Cosenza i festival di fumetto italiani Arf (Roma), Comicon (Napoli), Le strade del Paesaggio (Cosenza)

*Ogni volume di 128 pagine a colori sarà in edicola per 2 settimane a 7 90 euro il prezzo del quotidiano

#NonFermareIlPensiero

*****

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

LaViaLibera

logo Un nuovo progetto editoriale e un bimestrale di Libera e Gruppo Abele, LaViaLibera eredita l'esperienza del mensile Narcomafie, fondato nel 1993 dopo le stragi di Capaci e via D'Amelio.

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link