NEWS

Ostia, battaglia vinta: il volto di Federica Angeli tornerà sul murale

Associazione Antimafia NOI il . Associazioni, Informazione, Lazio

volto angeliBattaglia vinta!!

Il volto di Federica Angeli tornerà sul murale di Ostia! Abbiamo vinto Noi!

Sembrava impossibile, ma ce l’abbiamo fatta: è questo il fantastico risultato di una mobilitazione che ha coinvolto 37.700 persone, che fin da subito non hanno accettato un provvedimento che oscurava 5 volti per il chiaro intento di eliminarne uno.

Una protesta di popolo sposata in pieno da docenti, intellettuali, giornalisti, artisti, uomini e donne della politica, che per oltre un mese non hanno mai cessato di dare il proprio sostegno alla nostra battaglia, dicendo tutti insieme a gran voce NO ALLA CENSURA!

Li ricordiamo e ringraziamo tutti.

I giornalisti Tiziana Ferrario, Mattia Feltri, Lorenzo Frigerio, David Parenzo, Oscar Giannino, Jacopo Jacoboni, Myrta Merlino, Sandro Ruotolo, Vittorio Di Trapani, Rita Dalla Chiesa, Luca Bottura, Paolo Borrometi. Il presidente della Fnsi Giuseppe Giulietti.

Gli onorevoli Laura Boldrini, Gennaro Migliore, Monica Cirinnà, Beatrice Lorenzin, Laura Puppato, i sindaci Dario Nardella (Firenze) Damiano Coletta (Latina) Matteo Biffoni (Prato).

E ancora: Giovanni Caccamo (cantante), Nellina Laganà, (attrice), Flavio Insinna (showman), Capitano Ultimo (Sergio de Caprio, militare), Piergiorgio Pulixi (scrittore).

Un grazie particolare al consigliere capitolino Giovanni Zannola, per essersi attivato presso la Regione, ed essere riuscito a sbrogliare tutti i nodi burocratici di una questione resa complicata da chi, pilatescamente, aveva fatto di tutto proprio per renderla tale.

“Siamo felici, entusiasti per l’esito di questa battaglia, che restituisce dignità e verità a un territorio: Ostia può essere solo orgogliosa di avere fra i propri cittadini Federica Angeli, anche in questi giorni attaccata da ambienti vicini alla mafia. Grazie di cuore a tutti: è impressionante quanta gente si sia schierata dalla nostra parte e abbia sostenuto le nostre ragioni. Sapevamo fin dall’inizio di essere dalla parte giusta, ma mai avremmo immaginato un successo di queste proporzioni: ci dà forza per andare avanti, per affrontare le prossime sfide con sempre maggiore fiducia e convinzione”.

Così Massimiliano Vender, il nostro presidente.

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link