NEWS

Radio Scarp, “Fiore – Cucina in libertà”

Luca Cereda il . Informazione, Lombardia

fiore-cartolina-libro-fronteRadio Scarp, in onda su Radio Marconi, questa settimana intervista Francesca Perra di “Olinda” e direttrice di sala di “Fiore-cucina in libertà”, ristorante-pizzeria di Lecco, realizzata all’interno di un immobile confiscato alla ‘ndrangheta.

Nei suoi locali, fino al 31 agosto 1992, eraq ospitato il ristorante Wall Street di proprietà del boss di ‘ndrangheta Franco Coco Trovato. Al suo interno c’era – e c’è ancora – un bunker in cemento armato dove venivano pensati e organizzati: sequestri, omicidi e traffici di droga.

Nel 2011, il neo-nato Coordinamento di Libera Lecco avanzata l’idea di creare una pizzeria della legalità. Quel sogno viene realizzato nell’aprile 2017 quando l’Associazione temporanea di scopo, composta dalla cooperativa sociale La Fabbrica di Olinda, da Arci e Auser Lecco aprono le porte di Fiore – cucina in libertà.

Fiore con il suo progetto si è posta tre sfide che noi crediamo abbia vinto: la restituzione alla collettività di un bene che prima produceva profitti sporchi; la sfida di dare lavoro, lavoro onesto e pulito dove prima c’era la mano della criminalità organizzata; e la sfida più grande, quella culturale, dell’essere un luogo d’incontro, un luogo dove intessere legami sociali.

Radio Scarp, “Camorra” un film non convenzionale

Radio Scarp, il contrasto alle droghe a Milano

Radio Scarp, “Mamme per la pelle” contro il razzismo

Radio Scarp, la sfida di Libera Terra

Radio Scarp, Oltre il giornalismo di Giuseppe Fava

Radio Marconi

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link