NEWS

Venezia, iniziativa Fnsi su copyright con Sassoli

Fnsi il . Brevi, Informazione

copyrightRecepire anche in Italia, in tempi brevi, la direttiva europea sul copyright.

Si tratta di un passaggio indispensabile per tutelare il lavoro giornalistico, i prodotti editoriali e tutte le opere dell’ingegno dagli assalti dei giganti della rete.

Un’iniziativa di sensibilizzazione sarà promossa il prossimo 30 agosto, nell’ambito della Mostra del Cinema di Venezia, dalla Federazione nazionale della Stampa italiana, in collaborazione con le Giornate degli autori e il Sindacato dei giornalisti cinematografici.

All’evento, in programma alle 15.30, nella Casa degli Autori, sul lungomare Marconi, al lido di Venezia, interverrà il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli.

Dopo i saluti di Paolo Baratta, presidente della Biennale, e di Alberto Barbera, direttore della Mostra del Cinema, interverranno Raffaele Lorusso, segretario generale della FNSI; Andrea Purgatori, presidente delle Giornate degli autori; Giorgio Gosetti, direttore delle Giornate degli autori; Laura Delli Colli, presidente del Sindacato dei giornalisti cinematografici e della Fondazione Cinema per Roma. Coordinerà i lavori, Monica Andolfatto, segretaria del Sindacato dei giornalisti del Veneto.

Concluderà, David Sassoli, presidente del Parlamento europeo.

Al termine, il presidente della FNSI, Giuseppe Giulietti, e la famiglia Megalizzi, presenteranno la neonata fondazione intitolata alla memoria di Antonio Megalizzi e consegneranno al presidente Sassoli la prima copia dello Statuto.

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link