NEWS

Stragi, non vogliamo ennesima commissione bluff

Ilaria Moroni * il . Associazioni, Istituzioni

strage-di-bologna-768x480Sono anni che le associazioni delle vittime del terrorismo, l’Archivio Flamigni e la Rete degli archivi per non dimenticare si battono – nel silenzio dei più – per la declassifica completa della documentazione prodotta e acquisita da tutte le amministrazioni dello Stato.

E dov’erano questi “cercatori di verità” quando tutto ciò accadeva?

Hanno mai studiato i processi e la documentazione già declassificata e conservata negli archivi di Stato?

Sono sicura di no!

Nasce così, oggi, un intergruppo parlamentare che usa l’anniversario del 2 agosto, una delle stragi più sanguinose della nostra Repubblica, per avere visibilità, non sapendo neanche la differenza tra segreto di Stato e declassifica dei documenti. Invoca l’ennesima commissione parlamentare con frasi spot che alimentano la stampa poco informata.

Questo non porterà alla verità, questo è solo il vostro palcoscenico.

Chi cerca la verità lo fa da tempo e in modo serio, conosce gli archivi e chiede da decenni che tutto sia declassificato e versato negli archivi di Stato cosicchè tutti i cittadini possano avervi libero accesso.

Non solo voi con l’ennesima commissione bluff.

* Archivio Flamigni, Rete degli Archivi per non dimenticare 

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link