NEWS

Ostia, nuovo murales, vincono gli studenti

Redazione il . Associazioni, Lazio

ostiaGiuliana Di Pillo, presidente del X Municipio, fa dietrofront e, con comunicato stampa, fa sapere che si impegnerà, a spese del municipio, a fare un altro murale con i volti delle persone censurate in quello della stazione di Lido Nord.

“Apprendiamo, con soddisfazione, la decisione del presidente del municipio, di concedere agli studenti uno spazio per la realizzazione di un murale con i volti che avevano scelto”, commenta Massimiliano Vender, presidente dell’Associazione Antimafia #Noi.

“Questa è una vittoria di tutti noi. Hanno vinto i cittadini, gli studenti, e tutti coloro che si sono battuti contro quella che era un’insensata censura. Ringraziamo chi ha manifestato insieme a noi, al fianco dei ragazzi: Beppe Giulietti, Articolo21, le associazioni territoriale, le insegnanti, e alcuni rappresentati delle istituzioni. Insieme si vince, e attendiamo di vedere quest’opera, tanto discussa, e che ha finito per diventare non solo un simbolo contro la mafia, ma anche un simbolo contro ogni tentativo di mettere un bavaglio ai giovani”.

«La municipalità di Ostia ha comunicato che sarà messo a disposizione un nuovo spazio per realizzare un murale nel quale sarà raffigurata anche Federica Angeli, la giornalista costretta a vivere sotto scorta per le sue testimonianze e le sue inchieste sulla penetrazione mafiosa a Ostia e sulle troppe collusioni tra politica, malaffare e corruzione». Lo affermano Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, segretario generale e presidente della Federazione nazionale della Stampa italiana.

«Si tratta – commentano – di una vittoria di chi, sin dal primo momento, si è opposto alla scelta di far oscurare il volto della cronista dal primo murale. Un grazie agli insegnanti e agli studenti che hanno fatto sentire la propria voce, all’associazione Noi Antimafia e a quanti hanno espresso non solo solidarietà a Federica Angeli, ma anche il loro amore per l’articolo 21 della Costituzione».

Vogliamo il volto di Federica Angeli nel murales di Ostia

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link