NEWS

Un passo più in là

Tonio Dell'Olio il . Migranti

manomareDi fronte alle coste di Lampedusa le parole annaspano affannate e stanche perché sembrano aver esaurito la grammatica del buon senso e della solidarietà.

Si accasciano dolenti insieme alle foto di altri sbarchi mancati, di tragedie consumate ad altre latitudini, di padre e figlia dalle speranze stroncate sulla riva di un fiume da una corrente impietosa e cattiva.

Le parole non riescono più a farsi largo tra le lacrime e si sentono crocifisse all’inutilità o all’inadeguatezza.

Forse non rimane che l’appello alle coscienze degli uomini dei governi dalle porte serrate e dai porti chiusi su una condizione che non hanno scelto e che, a stare dall’altra parte, del mare, del fiume, della storia, dell’umanità, è un passo.

Ai Salvini, agli Orban, ai Trump varrebbe sussurrare in un orecchio che siamo tutti sulla stessa barca. Sembra strano e paradossale ma stiamo tutti sulla stessa barca e stiamo rischiando di affondare insieme perché la tempesta di cattiveria ci tira giù tutti senza distinzioni.

E le coscienze delle maggioranze di chi abita le sponde del nord sono state forse sedate o addormentate?

Si è forse appannato lo specchio che rifletteva la nostra condizione umana?

Chi siamo noi per sostituirci a Dio e decidere della sorte di altri che sono nati soltanto un passo più in là di noi?

Ma soprattutto quale codice ha stabilito che la miseria è un reato da condannare con la pena di morte?

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link