NEWS

Una norma tre volte incostituzionale

Davide Mattiello * il . L'analisi

safe_imagePer la smania di sventolare la bandieta dell’antimafia e sbatterla in faccia ai “farisei” Lega-5Stelle-Leu hanno approvato una norma 3 volte incostituzionale.

La Corte Costituzionale si era espressa più volte segnalando che l’equiparazione tra le pene del 416 bis e quelle del 416 ter (stabilita dal testo originale del 1992) non rispettava il principio della proporzionalità tra fattispecie gravi certo, ma differenti. Noi lo avevamo fatto, innalzando le pene del 416 bis e POI quelle del 416 ter in proporzione.

La Corte Costituzionale ha più volte ribadito la necessità di rispettare il principio di tassatività soprattutto quando si scrive una norma penale che ha il potere di privare della libertà un cittadino: la descrizione della nuova fattispecie introduce il concetto di “appartenenza” all’associazione mafiosa, ma che vuol dire? E’ appartenente chi ha una sentenza definitiva di condanna? Chi è sottoposto a misure di prevenzione personali e/o patrimoniali che abbiano per presupposto l’indizio di appartenenza ad associazioni ex 416 bis? E’ appartenente chi la gente mormora che è appartenente?

E poi si introduce il concetto di “disponibilità” a soddisfare le esigenze della organizzazione mafiosa: ma la “disponibilità” è per sua natura un atteggiamento dell’anima rivolto al futuro che nessun giudice penale potrà mai dare per provato nel momento della consumazione del delitto.

Complimenti davvero insomma!

P.S. “Farisei” è il termine sprezzante che ha usato il sen. Giarrusso, padre di questa legge, contro coloro che hanno votato contro e che la prossima settimana vorranno ricordare Falcone nel ventisettesimo anniversario dalla strage di Capaci. Se fossi in Parlamento avrei votato contro questa legge, come ha fatto il PD, e a testa alta ricorderò Falcone la prossima settimana. Mi pare piuttosto che qualche problema Giarrusso&C. lo abbiano avuto il 9 maggio a Cinisi, al corteo in memoria di Peppino Impastato.

* Presidente Fondazione Benvenuti in Italia, già deputato Commissione Parlamentare Antimafia XVII Legislatura

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link