NEWS

Milano 16 e 21 maggio, due appuntamenti con Giuseppe Fava

Redazione il . Brevi, Lombardia

Fava & I SicilianiContinua a Milano la retrospettiva “Giuseppe Fava. Oltre il giornalismo”, un evento che racconta la figura di Giuseppe Fava, che fu giornalista, scrittore, drammaturgo saggista, pittore, con lo scopo di offrire un ritratto completo di ciò che Fava ha rappresentato nella cultura italiana degli ultimi cinquant’anni.

Giovedì 16 maggio, presso la Biblioteca Sormani (Sala del Grechetto, ore 17:30) è prevista una tavola rotonda intitolata “Giuseppe Fava: cronaca di un uomo libero”.

La tavola rotonda si propone di sviscerare i vari aspetti della poliedrica attività di Giuseppe Fava.

Per “Fava Giornalista” interverranno Claudio Fava e Antonio Roccuzzo; per “Fava Drammaturgo” Massimiliano Scuriatti; per “Fava Pittore” Giovanna Mori (curatrice della mostra e autrice di una pregevole monografia su Fava pittore appena pubblicata dalla Fondazione Fava). Per “Fava sullo schermo” interverrà Vittorio Sindoni, mentre Nando Dalla Chiesa si soffermerà su “La poliedricità di Fava”. In chiusura Maria Teresa Ciancio, presidente della Fondazione, parlerà de “La Fondazione Giuseppe Fava dal 2002 ad oggi”.

Martedì 21 maggio, invece, sempre in Biblioteca Sormani (Sala del Grechetto, ore 18:00) è previsto l’incontro “La verità recitata”, presentazione del secondo volume della raccolta teatrale di Giuseppe Fava (Edizioni Bietti, Milano), alla presenza di Massimiliano Scuriatti, curatore dell’opera, dell’editore, di Giuseppe M. Andreozzi responsabile dell’archivio di Giuseppe Fava e della giornalista Raffaella Di Rosa.

Rimane visitabile fino all’8 giugno la mostra, curata da Giovanna Mori, allestita lungo lo scalone monumentale della Biblioteca Sormani di Milano (via Francesco Sforza n. 7). Inaugurata lo scorso 16 aprile rimarrà aperta sino all’8 giugno 2019 (visite dal lunedì al venerdì dalle ore 15:00 alle 19:00, il sabato dalle 9:00 alle 12:30; chiuso la domenica e i giorni festivi).

Fondazione Giuseppe Fava

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link