NEWS

Puglia, il 21 marzo è a Brindisi

Libera Puglia il . Brevi, Puglia

locandina21marzoGiornataMemoriaEimpegnoGiovedì 21 marzo Brindisi sarà la sede della manifestazione per la regione Puglia.
In contemporanea a Padova la manifestazione nazionale “Orizzonti di Giustizia Sociale – Passaggio a Nord Est”.
 

In occasione della XXIV Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, il coordinamento regionale di Libera Puglia ha scelto la città di Brindisi per ospitare la manifestazione regionale del 21 marzo 2019.

La manifestazione, organizzata con la collaborazione di Avviso Pubblico, ha il patrocinio della Regione Puglia, Provincia di Brindisi, Comune di Brindisi e il supporto di Stp Brindisi, Coop – Alleanza 3.0 e CSV Poiesis – Centro Servizi Volontariato.

Il concentramento della manifestazione è previsto nei pressi del tribunale tra le 8:00 e le 8:30. Il corteo partirà alle ore 9:00 e procederà per le vie della città per concludersi in piazza Santa Teresa, dove si terrà la lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie e il collegamento con la manifestazione nazionale di Padova.

Dalle 14:30 alle 16:30 la Giornata continuerà con l’approfondimento dei temi, offrendo seminari con relatori qualificati e laboratori con animatori del territorio, in luoghi facilmente raggiungibili a piedi a termine della manifestazione.

Il 21 marzo, primo giorno di primavera, Libera celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Dal 1996, ogni anno, una città diversa, un lungo elenco di nomi scandisce la memoria che si fa impegno quotidiano. Recitare i nomi e i cognomi come un interminabile rosario civile, per farli vivere ancora, per non farli morire mai. Il 21 marzo in tanti luoghi del nostro Paese per un abbraccio sincero ai familiari delle vittime innocenti delle mafie, non dimenticando le vittime delle stragi, del terrorismo e del dovere.

Dopo ventidue anni, il 1° marzo 2017, con voto unanime alla Camera dei Deputati, è stata approvata la proposta di legge che istituisce e riconosce il 21 marzo quale “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”. A partire dal 2015 Libera organizza il 21 marzo sia in una piazza nazionale, che nel 2019 sarà Padova, che in piazze regionali.

Dopo la manifestazione nazionale del 21 marzo 2018 a Foggia, dove decine di migliaia di cittadini hanno preso parte alla marcia, è importante continuare a tenere alta la guardia in Puglia.

La scelta di quest’anno ricade sulla città di Brindisi in primo luogo per la storica presenza criminale nel territorio, mai del tutto debellata, della Sacra Corona Unita, pronta a mantenere pezzi di potere e rinnovare i propri interessi, ammodernandosi e continuando ad essere presente in un tessuto territoriale gravemente colpito sotto il profilo sociale, economico ed ambientale. Brindisi è una città dove più di una giunta comunale è stata sciolta per corruzione. Un fenomeno dilagante e altresì devastante, che perpetua dinamiche di potere e violenza, impoverendo la società tutta, a favore di gruppi ristretti. L’impegno della magistratura e delle forze dell’ordine ha messo un freno al dilagare di tali fenomeni, così come anche il rinnovo di amministrazioni pubbliche impegnate in un cambio di rotta assieme alla società civile tutta. Ma non si deve abbassare la guardia, rinnovando l’impegno nella corresponsabilità ed il protagonismo della società civile.

Ufficio Stampa – Libera Puglia
Email: stampa.liberapuglia@gmail.com

Facebook: Libera Puglia
http://www.facebook.com/libera.puglia

Twitter: Libera Puglia
http://twitter.com/LiberaPuglia

Hashtag – #21marzo #21marzoaBrindisi #memoriaeimpegno #OrizzontiDiGiustiziaSociale

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link