NEWS

La strage di Punta Raisi, una mostra a Torino

Redazione il . Brevi

punta raisi108 vittime.

21 persone tratte in salvo.

Una data, il 23 dicembre del 1978, che resta scolpita a fuoco vino nella memoria del Paese.

Era passata da pochi minuti la mezzanotte e mancava una manciata di ore appena al giorno di Natale quando il volo linea Fiumicino-Punta Raisi impattò nel Mediterraneo, troncandosi in due parti per motivi mai del tutto chiariti fino in fondo.

Per provare a ragionare su quella che pare essere un’altra delle pagine buie del nostro tempo, Binaria, il Centro commensale del Gruppo Abele (via Sestriere 34, Torino), ospiterà una mostra fotografica e una serata di discussione giovedì 14 febbraio, alle 18.30, cui prenderanno parte Maria Cristina Scuderi, figlia di Mario Scuderi, una delle vittime, e Luigi Ciotti, fondatore di Gruppo Abele e Libera.

La mostra sarà visitabile dal 14 al 26 febbraio, dal lunedì al sabato dalle ore 10.00 alle ore 23.00, mentre la domenica dalle ore 11.00 alle ore 15.00 e dalle ore 18.00 alle ore 23.00.

Ingresso gratuito.

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link