NEWS

Oderzo, la sindaca nega sala a don Ciotti. Dura condanna di Fnsi, Sgv e Articolo 21 Veneto

Fnsi, Sgv, Art. 21 Veneto il . Veneto

 

sgvFederazione Nazionale della Stampa italiana, Sindacato giornalisti Veneto e presidio Veneto Articolo 21 esprimono piena solidarietà a don Luigi Ciotti, fondatore di Libera, dopo che la sindaca di Oderzo (Tv) gli ha negato la sala pubblica per un incontro su mafia e migranti.

Si tratta di una decisione offensiva e lesiva non solo nei confronti di don Ciotti, da sempre in prima linea contro criminalità organizzata, corruzione, malaffare, ma anche e soprattutto contro la libertà di opinione, la libertà di esprimere il proprio pensiero, la libertà di manifestare le proprie idee, principi cardini di un paese democratico.

Fnsi, Sgv e Articolo 21 Veneto fin da ora annunciano la loro adesione e la loro partecipazione alla manifestazione nazionale che Libera ha in programma a Padova il prossimo 21 marzo in occasione della Giornata dell’impegno e memoria delle vittime delle mafia e, ribadendo il no a qualsiasi forma di bavaglio e di censura, invita tutti a manifestare in concreto la propria vicinanza a don Ciotti, domenica prossima 10 febbraio, a Oderzo, dalle 10 nell’auditorium del Collegio Brandolini-Rota, spazio alternativo che gli organizzatori dell’evento hanno trovato.

Sindacato Giornalisti Veneto

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link