NEWS

Busta con proiettile a Claudio Fava

Libera il . Sicilia

Claudio-Fava-1Libera: “Vicini a Fava, nessuna intimidazione lo farà arretrare.”

“Caro Claudio, nessuna minaccia, nessuna intimidazione può fermare quella fame e sete di verità e giustizia che tutti noi avvertiamo. Chiunque c’è dietro questo gesto, deve sapere che esiste una Sicilia e un’Italia che s’impegnano per la libertà e la giustizia sociale, e che di fronte alle minacce e ai proiettili non indietreggiano né tacciono. Con te Claudio cammina una Sicilia e un’Italia, per le quali la ricerca della verità è un imperativo etico, un obbligo di coscienza che precede ogni valutazione e calcolo di convenienza.”

In una nota Libera esprime vicinanza e sostegno a Claudio Fava, Presidente della commissione antimafia regionale, oggetto stamattina di una busta contenente un proiettile calibro 7,65.

Anche Libera Informazione si unisce a Libera e a quanti, cittadini singoli, rappresentanti delle associazioni e delle istituzioni del nostro Paese, hanno condannato in queste ore il vile gesto ai danni dell’onorevole Claudio Fava.  Nel suo nuovo ruolo di presidente della Commissione parlamentare antimafia della Regione Sicilia ha dato nuova linfa alle istituzioni regionali perché svolgano fino in fondo il loro ruolo di argine alle infiltrazioni mafiose e criminali. Anche per questo è finito nel mirino delle minacce. Auspicando che i responsabili siano al più presto assicurati alla giustizia, confermiamo la nostra vicinanza a Claudio Fava che in tutti questi decenni ha dimostrato con i fatti la sua determinazione nel contrasto alle mafie e a ogni forma di corruzione, politica ed economica.

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link