NEWS

BiblioLapa 2.0, in ricordo di Rita Borsellino

Gian Battista “Tita” Raffetti il . Lombardia

io rita e lapaLa Bibliolapa 2.0 è stato l’argomento dell’ultima conversazione che ho avuto con Rita Borsellino. Quando più di due anni fa abbiamo fatto il viaggio dalla Vallecamonica a Palermo con la Bibliolapa abbiamo raccolto tantissimi libri che, oltre a riempire quel piccolo mezzo itinerante, basterebbero a fornire una vera e propria biblioteca stabile, come quella che Rita pensava di creare presso la sede del Centro Studi Paolo Borsellino . Nei giorni prima che ci lasciasse ho fatto un sopralluogo presso il Centro con Francesca e Tonino, abbiamo ragionato insieme e deciso che servono degli arredi particolari per poter sfruttare al massimo lo spazio disponibile. Ora bisogna passare dalle parole ai fatti. Quindi Libera Vallecamonica – “Presidio Nino e Ida Agostino” si fa promotrice di questo progetto e lo porterà a termine.

Come?

Possiamo farlo da soli oppure possiamo farlo in tanti, ma naturalmente l’ideale sarebbe partecipare in massa. E’ il NOI che vince. Bastano anche piccoli o piccolissimi contributi, noi li raccoglieremo e metteremo tutto quanto mancherà per raggiungere la somma necessaria.

Chiunque sia interessato a partecipare mandi una mail a vallecamonica@libera.it, oggetto: #bibliolapa2.0

Abbiamo individuato la ditta che ci fornirà i mobili per l’allestimento della biblioteca, la quale contribuirà applicandoci un considerevole sconto sul materiale; siamo ora in attesa del preventivo definitivo da poter procedere all’ordine in tempi brevi, anzi brevissimi. Un’altra ditta ha deciso di fornirci il furgone, l’autista e una parte dei mobili a titolo completamente gratuito. Infine, per aggiornarvi sulla raccolta fondi, vi informo che gli amici del Rita Express, che hanno voluto unirsi al nostro progetto, hanno raccolto già 1.500 euro, alcuni piccoli contributi sono già pervenuti direttamente a me ed abbiamo in programma 2 cene di finanziamento, una a Piacenza alla fine di settembre ed una in Valle Camonica ad ottobre.

Fermo restando che la biblioteca per il “Centro Studi Paolo e Rita Borsellino” si farà a prescindere dalla somma raccolta, ci teniamo a ribadire il concetto che comunque il valore aggiunto di questa iniziativa è quello di partecipare in tanti, ciascuno nella misura che reputa opportuna, proprio per manifestare il nostro GRAZIE alla meravigliosa amica e compagna di strada che è stata Rita per tutti noi. Pertanto, solo per avere un’idea su cui ragionare, vi chiederei di dichiarare quale sarà l’importo della vostra donazione, ricordandovi che non è importante l’entità della somma ma la presenza di tutti noi. Nessuno si senta obbligato a “strafare”, perché mai come in questo caso è il pensiero che conta. 

In seguito sarete informati su come effettuare la vostra donazione, stiamo studiando il modo più comodo per tutti.

Il segno di vittoria di Rita allo sbarco della nave a Palermo sia di buon auspicio per la riuscita di questa nuova impresa. Grazie a tutti.

Rita Borsellino, il commosso ricordo di don Ciotti

Al via una campagna di CrowdFunding in memoria di Rita Borsellino

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

Narcomafie

La rivista, realizzata in collaborazione con l’associazione Libera, è stata fondata nel febbraio del 1993, all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link